DSM – 5: DALLA CLINICA AL TRIBUNALE

Share on Google+Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInEmail this to someone

 

DSM – 5: DALLA CLINICA AL TRIBUNALE.
Opportunità e criticità del nuovo Manuale diagnostico
per la psicologia in ambito forense.

14 novembre 2014, Venerdì, Ore 9.30 – 18.30
15 novembre 2014, Sabato, Ore 9.00 – 18.00
Sala delle Conferenze dell’Ordine degli Psicologi della Toscana
Via Vasco de Gama, no. 25, presso Stazione FF.SS. di Firenze Rifredi

1^ Giornata – 14 novembre – venerdì – ore 09.30 – 18.30
Ore 09.00 – 09.30
Registrazione dei partecipanti
Presentazione dell’evento da parte del Presidente della Fondazione, Fulvio Corrieri
Saluto del Presidente dell’OPT, Lauro Mengheri
Somministrazione questionario d’ingresso
Ore 9.30 – 10.00
Relazione Introduttiva
Mariagrazia Nicosia, psicologa psicoterapeuta, Coordinatrice del Gruppo di Lavoro “Psicologia
Giuridica” dell’Ordine degli Psicologi della Toscana.
Ore 10.00 – 11.00
La diagnosi psicologica: serendipità, abduzione e sintomo
Gianpiero Giampieri, psicologo e psicoterapeuta, Giudice Onorario presso il Tribunale per i
Minorenni di Firenze, Consulente Tecnico e Perito presso il Tribunale di Firenze.
Ore 11.00 – 11.30
Analisi dei questionari d’ingresso e metodologia dei Laboratori Formativi
Giovanni Fanucchi, psicologo psicoterapeuta, Responsabile del Gruppo di Lavoro “Psicologia del
Lavoro” dell’Ordine degli Psicologi della Toscana.
Ore 11.30 – 12.30
Laboratorio I: Sintomi e non Sintomi
Mariagrazia Nicosia, Giovanni Fanucchi, Gianpiero Giampieri
Ore 12.30 – 13.30
Le quattro modalità nosologiche: Categoriale, Dimensionale, Funzionale,
Strutturale. Gli Strumenti delle quattro modalità.
Gianpiero Giampieri, psicologo e psicoterapeuta, Giudice Onorario presso il Tribunale per i
Minorenni di Firenze, Consulente Tecnico e Perito presso il Tribunale di Firenze.
Ore 13.30 – 14. 30 pausa
Ore 14.30 – 15.30
Laboratorio II: Quattro tipi di diagnosi
Mariagrazia Nicosia, Giovanni Fanucchi, Gianpiero Giampieri
Ore 15.30 – 17.30
Gli strumenti alternativi al DSM: ICD – 10 e PMD.
Storicizzazione del Manuale: dal DSM – I al DSM – IV – TR.
Gianpiero Giampieri, psicologo e psicoterapeuta, Giudice Onorario presso il Tribunale per i
Minorenni di Firenze, Consulente Tecnico e Perito presso il Tribunale di Firenze.
Ore 17.30 – 18.30
Laboratorio III: Analisi e discussione di casi clinici con DSM – III e DSM – IV.
Mariagrazia Nicosia, Giovanni Fanucchi, Gianpiero Giampieri

2^ Giornata – 15 novembre – sabato – ore 09.00 – 18.00
Ore 9.00 – 10.00
Laboratorio IV: Le Consulenze Tecniche di Ufficio.
Mariagrazia Nicosia, Giovanni Fanucchi, Gianpiero Giampieri
Ore 10.00 – 11.00
Gli ambiti forensi civili e penali dello psicologo e il ricorso alla diagnosi.
Gianpiero Giampieri, psicologo e psicoterapeuta, Giudice Onorario presso il Tribunale per i
Minorenni di Firenze, Consulente Tecnico e Perito presso il Tribunale di Firenze.
Ore 11.00 – 12.00
Laboratorio V: Consulenze Tecniche di Ufficio e diagnosi.
Mariagrazia Nicosia, Giovanni Fanucchi, Gianpiero Giampieri
Ore 12.00 – 13.00
DSM – 5 e principali differenze con DSM – IV TR. Le possibilità della Sezione 3
del DSM – 5.
Gianpiero Giampieri, psicologo e psicoterapeuta, Giudice Onorario presso il Tribunale per i
Minorenni di Firenze, Consulente Tecnico e Perito presso il Tribunale di Firenze.
Ore 13.00 – 14.00 pausa
Ore 14.00 – 15.00
Tratti, personalità e temperamento
Gianpiero Giampieri, psicologo e psicoterapeuta, Giudice Onorario presso il Tribunale per i
Minorenni di Firenze, Consulente Tecnico e Perito presso il Tribunale di Firenze.
Ore 15.00 – 16.00
Il DSM – 5 negli ambiti forensi di pertinenza dello psicologo
Gianpiero Giampieri, psicologo e psicoterapeuta, Giudice Onorario presso il Tribunale per i
Minorenni di Firenze, Consulente Tecnico e Perito presso il Tribunale di Firenze.
Ore 16.00 – 17.00
Laboratorio VI: Consulenze Tecniche di Ufficio e diagnosi con DSM – 5
Mariagrazia Nicosia, Giovanni Fanucchi, Gianpiero Giampieri
Ore 17.00 – 18.00
Conclusioni
Mariagrazia Nicosia, Giovanni Fanucchi, Gianpiero Giampieri

A chiusura dell’Evento (19 ECM):
□ Somministrazione del questionario ECM (57 items, 1 risposta corretta).
□ Somministrazione del questionario di valutazione dell’evento.
□ Consegna degli attestati